Questo Forum usa i cookies tecnici solamente per immagazzinare queste informazioni: il tuo Nome Utente e la password, i messaggi letti/visualizzati. Questi cookies sono immagazzinati nel tuo PC/Smartphone. I nostri cookies non sono usati per seguire le tracce dei tuoi movimenti; non servono ad altro che migliorare il tuo uso dei Forum. Se non hai abilitato i cookies nel tuo browser, molte di queste funzioni per migliorare l'uso dei Forum non funzioneranno. Maggiori informazioni
F O R U M    1 0 ' - Evoluzione di Mr Bean
Vai al sito Diecipiedi

F O R U M    1 0 '

[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ-Informativa cookie ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Classe 10'
 Forum 10'
 Evoluzione di Mr Bean
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è: aurelio
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 8

Mario Falci
Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1414 Messaggi

Inserito il - 12/05/2017 : 20:39:33  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Perché è una regola di stazza. Se per una falla in un punto qualsiasi del tuo scafo il tuo cat dovesse affondare saresti fuori regolamento. Facciamo l'ipotesi che tu abbia fatto paratie stagne, allora la tua barca è inaffondabile. Se invece c'è collegamento tra i vari scomparti (come è giusto che sia) per poter fare confluire l'acqua a centro barca e per sgottare con la sassola, allora diventa fondamentale creare volumi con materiale molto leggeri. Le bottiglie sono economiche e leggere. Con il silicone non si muovono.
Torna all'inizio della Pagina

lquaggi
Utente Senior


Prov.: Vicenza
Città: Montecchio Maggiore


595 Messaggi

Inserito il - 13/05/2017 : 09:17:10  Mostra Profilo Invia a lquaggi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mario Falci ha scritto:

Perché è una regola di stazza. Se per una falla in un punto qualsiasi del tuo scafo il tuo cat dovesse affondare saresti fuori regolamento. Facciamo l'ipotesi che tu abbia fatto paratie stagne, allora la tua barca è inaffondabile. Se invece c'è collegamento tra i vari scomparti (come è giusto che sia) per poter fare confluire l'acqua a centro barca e per sgottare con la sassola, allora diventa fondamentale creare volumi con materiale molto leggeri. Le bottiglie sono economiche e leggere. Con il silicone non si muovono.


Capito. Nella mia ci sono le paratie stagne, quindi sono a posto.

Leonardo - treXL - 143

http://www.quaggiotto.net/vela/trexl/
Torna all'inizio della Pagina

Luca Cappellini
Utente Normale

Prov.: Milano
Città: Assago


21 Messaggi

Inserito il - 16/05/2017 : 23:00:59  Mostra Profilo Invia a Luca Cappellini un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Abbiamo iniziato la fase di lavorazione del carbonio per le appendici e le traverse !!!
Il tessuto di carbonio è stato tagliato abbondante di circa 3 cm rispetto la parte da ricoprire. Utilizzando del nastro adesivo nella parte in cui è stato effettuato il taglio per non far sfilacciare la trama.

Immagine:

51,66 KB

Dopo una mano di resina sul legno è stato applicato il tessuto che a sua volta è stato impregnato abbondantemente di resina.


Immagine:

66,39 KB

Per far aderire il carbonio è stato rivestito di peel ply (tessuto distaccante) e da strisce di camere d'aria di bicicletta.


Immagine:

78,04 KB


Immagine:

10,66 KB

Dopo che il tessuto ha catalizzato, con il cutter, la carta vetrata (e ben protetti...le micro schegge si infilano sotto pelle!!!) si rifiniscono le parti in esubero.


Immagine:

66,41 KB

Utilizzeremo il carbonio per i rinforzi strutturali nelle parti più sollecitate (scassa dell'albero, cassa deriva, bompresso)
Mentre lavoravamo il carbonio, su proposta di Mario abbiamo deciso di lasciarlo a vista sarebbe stato un peccato ricoprirlo!!!


Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1414 Messaggi

Inserito il - 17/05/2017 : 12:28:58  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Stamattina abbiamo tolto il peelply e le camere d'aria da appendici e traverse. Bisognerà carteggiare la resina senza toccare il tessuto di carbonio evfinire con vernice trasparente antiUV.

Immagine:

38,96 KB

Immagine:

61,64 KB
Torna all'inizio della Pagina

Luca Cappellini
Utente Normale

Prov.: Milano
Città: Assago


21 Messaggi

Inserito il - 01/07/2017 : 15:28:40  Mostra Profilo Invia a Luca Cappellini un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Prosegue l'utilizzo del carbonio per la costruzione dei "bicchieri", che verranno resinati all'interno dello scafo e accoglieranno le traverse, sia per la cassa del timone.
Il tessuto di carbonio è stato resinato attorno ai terminali delle traverse e alla lama del timone. Quest'ultimi sono stati preventivamente protetti con dello scotch e per creare un minimo di spessore con dei fogli di carta.
Il tessuto di carbonio è stato resinato, per farlo aderire alla perfezione è stato rivestito con delle camere d'aria durante la catalizzazione.
Immagine:

91,42 KB
Immagine:

85,07 KB
Dopo aver fatto catalizzare il carbonio ai bicchieri è stato aggiunto un secondo strato di carbonio ed è stata verificata l'impermeabilità (per non rischiare di avere vie d'acqua verso l'interno dello scafo).
Immagine:

97,61 KB
Alla cassa del timone sono state resinare le femminile e la barra del timone. Un secondo strato di tessuto di carbonio completerà la cassa.
Immagine:

92,76 KB
Abbiamo iniziato a tagliare la rete e il tessuto che servirà ad unire ama,scafo centrale le traverse.
Immagine:

76,35 KB
Torna all'inizio della Pagina

marco casavecchia
Utente Senior

Prov.: Torino
Città: susa, no tav


455 Messaggi

Inserito il - 02/07/2017 : 17:17:57  Mostra Profilo Invia a marco casavecchia un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mario,
due consigli.

Non usare guanti in Latex, non sono assolutamente impervi all'epossidica, usa guanti nitrilici, quelli azzurri.

Per impregnare il carbonio non usare il rullo, è un sistema lento, sprechi tanta resina, passando e ripassando inglobi molta umidità nella resina, e non controlli bene la quantità che metti, usa invece la spatola, quelle gialle di plastica che trovi in colorificio sono perfette.
Versi la resina sul tessuto direttamente dal barattolo dove la hai mescolata e la spandi con la spatola tenendola inclinata a 45 gradi esercitando pressione senza esagerare.
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1414 Messaggi

Inserito il - 04/07/2017 : 00:10:44  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie per i consigli.
Ciao
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1414 Messaggi

Inserito il - 08/07/2017 : 12:50:37  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Si inseriscono i "bicchieri" con le giuste inclinazioni forando le fiancate degli scafi e dopo aver preso tutte le distanze e applicando le giuste inclinazioni agli amas si incolleranno alle paratie.





Immagine:

38,98 KB



Immagine:

38,72 KB

Modificato da - Mario Falci in data 08/07/2017 12:53:12
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1414 Messaggi

Inserito il - 16/07/2017 : 14:26:57  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando


Immagine:

29,51 KB
Ci sono volute alcune ore per tagliare le fiancate, inserire i "bicchieri", prendere le misure più volte, controllare gli angoli di inclinazione degli amas. Alla fine siamo riusciti ad incollare i bicchieri in posizione. Adesso bisognerà curare le finiture ed incollare le coperte.
Torna all'inizio della Pagina

Luca Cappellini
Utente Normale

Prov.: Milano
Città: Assago


21 Messaggi

Inserito il - 18/07/2017 : 22:32:08  Mostra Profilo Invia a Luca Cappellini un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Fase di realizzazione delle terrazze: Mario ha realizzato i tubolari in plastica che si infileranno sulle traverse e a cui è cucita la rete.
Immagine:

74,42 KB
Successivamente verranno cucite le cerniere che uniranno la rete allo scafo / amas.
Immagine:

71,66 KB
La scelta dei colori (grigio - bianco - carbonio) e l'attenzione per la realizzazione dei particolari rende il trimarano molto elegante. Le traverse ad ala di gabbiano rendono le terrazze ergonomicamente molto efficienti in quanto permettono di stare seduti e poter variare la posizione molto velocemente.
Sono molto soddisfatto in quanto tutte le soluzione progettuali si stanno dimostrando vincenti.
Immagine:

66,67 KB
Torna all'inizio della Pagina

calogero66
Utente Normale

Prov.: Agrigento
Città: casteltermini


15 Messaggi

Inserito il - 27/11/2017 : 13:09:24  Mostra Profilo Invia a calogero66 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Molto bello, dov è possibile acquistare o scaricare i piani costruttivi?
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1414 Messaggi

Inserito il - 10/12/2017 : 00:10:40  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
calogero66 ha scritto:

Molto bello, dov è possibile acquistare o scaricare i piani costruttivi?




Guarda nella homepage di questo stesso sito.
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1414 Messaggi

Inserito il - 10/12/2017 : 00:16:27  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dopo 4 mesi di inattività abbiamo ricominciato a lavorare al trimarano. Glu scafi sono praticamente finiti e mancano soltanto le finiture. In questa foto si vede la chiusura degli amas con la coperta finalmente incollata alle fiancate. Dopo aver fatto la stessa operazione con lo scafo centrale bisognerà lavorare sull'armo. Pronti per l'8 di Aprile.

Immagine:

55,45 KB
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1414 Messaggi

Inserito il - 10/12/2017 : 20:37:44  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mario Falci ha scritto:



Immagine:

66,04 KB

Stuccatura dello spigolo degli amas inclinati in modo da non far colare la resina. purtroppo non avevo inerte tixotropico.

Immagine:

84,61 KB

Immagine:

66,52 KB

Lande delle sartie in tessile.

Immagine:

86,48 KB

Chiusura coperta dello scafo centrale
Torna all'inizio della Pagina

lquaggi
Utente Senior


Prov.: Vicenza
Città: Montecchio Maggiore


595 Messaggi

Inserito il - 11/12/2017 : 08:25:56  Mostra Profilo Invia a lquaggi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Poiché devo fare anch'io le lande per le sartie sugli amas, come sono fissate internamente? C'è un rinforzo? Se si, fatto come?

Leonardo - treXL - 143

http://www.quaggiotto.net/vela/trexl/
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1414 Messaggi

Inserito il - 11/12/2017 : 10:11:17  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
C'è un nodo per parte per non farle sfilare, ed un po' di resina per sigilllare. Sarà cucita in seguito una redancia. Dalla parte opposta metteremo Dyneema nero da 3mm per fare le sartie sempre impiombato con una redancia chiusa, lasciando una distanza di circa 50cm dalla landa. Infine con Dyneema da 2mm fatto passare 3 volte tra le redancie della sartie e della landa, costruiremo un paranco. Trovata la giusta distanza per avere l'albero con la giusta inclinazione ed il CV equilibrato, interporremo un grillo per potere togliere e mettere le sartie ad ogni montaggio/smontaggio della barca con le sartie con la lunghezza corretta.
Torna all'inizio della Pagina

lquaggi
Utente Senior


Prov.: Vicenza
Città: Montecchio Maggiore


595 Messaggi

Inserito il - 11/12/2017 : 22:51:37  Mostra Profilo Invia a lquaggi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mario Falci ha scritto:

C'è un nodo per parte per non farle sfilare, ed un po' di resina per sigillare.

Ok il nodo, che immaginavo, ma tiene solo sullo spessore del compensato + il laminato, cioè 4mm?

Leonardo - treXL - 143

http://www.quaggiotto.net/vela/trexl/
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1414 Messaggi

Inserito il - 12/12/2017 : 17:30:03  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
No, scarica su una tavoletta di legno leggero di 5cm x 10cm circa, di 10mm di spessore che è incollata subito sotto il listello che fa da spigolo interno.
Torna all'inizio della Pagina

lquaggi
Utente Senior


Prov.: Vicenza
Città: Montecchio Maggiore


595 Messaggi

Inserito il - 13/12/2017 : 08:18:05  Mostra Profilo Invia a lquaggi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mario Falci ha scritto:

No, scarica su una tavoletta di legno leggero di 5cm x 10cm circa, di 10mm di spessore che è incollata subito sotto il listello che fa da spigolo interno.

Capito, farò uguale.

Leonardo - treXL - 143

http://www.quaggiotto.net/vela/trexl/
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1414 Messaggi

Inserito il - 14/12/2017 : 18:56:01  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Immagine:

35,75 KB

Foro per traversa. Stuccate le imperfezioni. Da carteggiare a mano con attenzione.

Immagine:

48,49 KB
Listellino leggero da avvitare alli spigolo rinforzato dell'ama. Serve per ancorare la striscia in tessuto unita tramite cerniera al trampolino. 6 bulloncini con dadi autobloccanti.

Modificato da - Mario Falci in data 21/12/2017 15:10:35
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 8 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
F O R U M    1 0 ' © 2000-06 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina e'stata generata in 0,19 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000