Pella 21/07/2019 di Luigi Chirico

Saltata la prova ufficiale di Campione, il buon Carlo lancia la proposta di un’amichevole a Pella, siccome sono 3 soci in regola coi documenti, risulta prova valida.

Io e Massimo, abusivi della classifica, ci prendiamo il lusso di fare primo e secondo posto, per poi fare da giudici agli altri.

Venticello piacevole, con due piatte noiose, l’isola di S.Giulio, che sai sempre come arrivi, ma non come ne esci (nella seconda prova, gomito a gomito con Massimo, siamo passati, in 50 metri, da una poppa piena ad una bolina, senza cambiare rotta.

Bellissimo il picnic, ottimo il vino bianco di Cesare e le sue prugne, il formaggio piemontese di Massimo, le ciliegie di Adrian, il mio salame d’asino, il pane fresco di Pella, la torta di mele di carlo ecc.

Dopo le due prove, un bel bagnetto che sembrava di essere ai caraibi tanto era tiepida l’acqua, e una bella anguria ancora fresca.

L’aspetto sociale ed amichevole del gruppo è stato sicuramente più apprezzato dell’aspetto sportivo, con quel vento miracoli non se ne facevano, però c’è un mio video dove sembriamo andare come schegge.

Al circolo ho incontrato Manuel, il costruttore della mia vela, mi dice che ora il settore di suo interesse è il classeA con i foil, non usano più viaggiare su uno scafo, ma escono su due ali, però se il vento è forte, tolgono una pinna sottovendo , lo scafo torna in acqua e riprende le sembianze di una volta….mi parla di 30-35 nodi di velocità, mi sembra una pazzia, a mio avviso è come stare in auto a 200 orari, non puoi distrarti, e il panorama chi lo vede più.

Bene, un poco d’acqua nello scafetto destro, pazienza, rimesso via tutto, per ora buone vacanze a tutti.

Luigi

Risultati della giornata Galleria fotografica