Questo Forum usa i cookies tecnici solamente per immagazzinare queste informazioni: il tuo Nome Utente e la password, i messaggi letti/visualizzati. Questi cookies sono immagazzinati nel tuo PC/Smartphone. I nostri cookies non sono usati per seguire le tracce dei tuoi movimenti; non servono ad altro che migliorare il tuo uso dei Forum. Se non hai abilitato i cookies nel tuo browser, molte di queste funzioni per migliorare l'uso dei Forum non funzioneranno. Maggiori informazioni
F O R U M    1 0 ' - inverno in letargo?
Vai al sito Diecipiedi

F O R U M    1 0 '

[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ-Informativa cookie | Regolamento Forum ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Classe 10'
 Forum 10'
 inverno in letargo?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 2

FABIOS
Utente Senior


Città: LUGANO


316 Messaggi

Inserito il - 17/11/2018 : 18:40:51  Mostra Profilo Invia a FABIOS un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Vista la scarsa presenza di tutti provo a inserire un nuovo forum con un argomento aperto: cosa avete in mente di realizzare per la prossima stagione? saluti Fabio

lquaggi
Utente Senior


Prov.: Vicenza
Città: Montecchio Maggiore


681 Messaggi

Inserito il - 19/11/2018 : 08:29:03  Mostra Profilo Invia a lquaggi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Modifiche allo Iaio XL:
- Traversa anteriore in legno lamellare (quella in alluminio si piega).
- Armo dell'Uffa 10'.
- Migliorare sollevamento del timone e circuito della pedaliera.
- Riverniciatura Amas (la vernice acrilica che ho usato sopra la poliuretanica si sfoglia).
- Varie ed eventuali.

Leonardo - IaioXL - 153

Finalmente una barca che naviga bene!
Torna all'inizio della Pagina

capelizzari
2017 Winner


Prov.: Milano
Città: burago


865 Messaggi

Inserito il - 19/11/2018 : 09:13:26  Mostra Profilo Invia a capelizzari un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sto lavorando su un nuovo armo, con l'obbiettivo di avere un all-round, efficiente sia con venti scarsi che con 20 kt... Sempre nell'ottica di capire meglio la vela.

Riparazioni, piccole modifiche, riverniciatura sia di Barlafus che Sorciverdi...

Dulcis in fundo, sto pensando ad une versione low cost della barca volante di Aurelio...Per ora solo congetture, ma non è detto che con la primavera non parta. Voglia di monoscafo!

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

FABIOS
Utente Senior


Città: LUGANO


316 Messaggi

Inserito il - 22/11/2018 : 16:44:46  Mostra Profilo Invia a FABIOS un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per quanto mi riguarda sto iniziando a costruire un tri da 4 metri open tipo chica senza deriva, ma più elaborato previsto per l'uso con l'armo che ho già ( tipo idea di Carlo)
spero di terminarlo in primavera saluti a tutti
Torna all'inizio della Pagina

umbeuno
2018 Winner


Prov.: Milano
Città: Boffalora Ticino


142 Messaggi

Inserito il - 24/11/2018 : 14:27:46  Mostra Profilo Invia a umbeuno un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sto valutando se aggiungere il gennaker(dopo la bocciatura del fiocco in assemblea),peccato perchè andava proprio bene.



Modificato da - umbeuno in data 24/11/2018 14:29:01
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Segretario 10' Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1534 Messaggi

Inserito il - 25/11/2018 : 00:51:40  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ragionando sulle regole di stazza e volendole prendere alla lettera, secondo me è lecito mettere un fiocco se questo non è inferito nello strallo strutturale della barca. Nel senso che se metti un trefolo in acciaio o del dyneema nella ralinga del fiocco e lo tendi con la drizza del fiocco non contravvieni alla regola. Ci deve essere parallelo a questo, è chiaro, lo strallo vero e proprio che sorregge l'albero. con questa modifica puoi continuare ad utilizzare il tuo fiocco.
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Segretario 10' Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1534 Messaggi

Inserito il - 25/11/2018 : 00:55:13  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Come sapete sto costruendo il nuovo monoscafo su foil di Aurelio. Comunque sarebbe bello vedere un resoconto delle vostre costruzioni postando delle foto. Il forum non può essere sostituito da whatsapp o da Facebook. Il primo è più immediato ma non fa approfondire gli argomenti mentre il secondo espone ad ogni genere di commento anche il più becero. Se non partecipate il forum muore.
Torna all'inizio della Pagina

umbeuno
2018 Winner


Prov.: Milano
Città: Boffalora Ticino


142 Messaggi

Inserito il - 25/11/2018 : 08:58:38  Mostra Profilo Invia a umbeuno un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mario Falci ha scritto:

Ragionando sulle regole di stazza e volendole prendere alla lettera, secondo me è lecito mettere un fiocco se questo non è inferito nello strallo strutturale della barca. Nel senso che se metti un trefolo in acciaio o del dyneema nella ralinga del fiocco e lo tendi con la drizza del fiocco non contravvieni alla regola. Ci deve essere parallelo a questo, è chiaro, lo strallo vero e proprio che sorregge l'albero. con questa modifica puoi continuare ad utilizzare il tuo fiocco.



Questo è un controsenso,il fiocco è stato eliminato perché eccedeva gli 8 mq di superfice velica, adesso mi dici che se è ingarrocciato non va bene e se ha la ralinga si!!!!

A questo punto riscriviamo la regola meglio, onde evitare polemiche e furbizie da formula 1.

Modificato da - umbeuno in data 25/11/2018 11:53:58
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Segretario 10' Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1534 Messaggi

Inserito il - 25/11/2018 : 20:20:07  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non volevo certo creare polemiche ne confusione. Ritiro l'interpretazione. Però, se ci pensi bene, uno potrebbe tesare moltissimo la ghinda di un gennaker magrissimo avendo una catenaria appena accennata, ed a questo punto vorrei vedere in quale famiglia andresti a mettere questa soluzione.
Torna all'inizio della Pagina

umbeuno
2018 Winner


Prov.: Milano
Città: Boffalora Ticino


142 Messaggi

Inserito il - 26/11/2018 : 07:40:34  Mostra Profilo Invia a umbeuno un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Una soluzione del genere l'ho vista su un sito di una veleria australiana.Asserivano che era un gennaker e che cazzando la drizza facesse da code0.Però il concetto della regola nostra è che a prua non vi possono essere vele con inferitura rigida ne sullo strallo ne su bompresso.
Torna all'inizio della Pagina

capelizzari
2017 Winner


Prov.: Milano
Città: burago


865 Messaggi

Inserito il - 26/11/2018 : 17:18:37  Mostra Profilo Invia a capelizzari un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
umbeuno ha scritto:

Una soluzione del genere l'ho vista su un sito di una veleria australiana.Asserivano che era un gennaker e che cazzando la drizza facesse da code0.Però il concetto della regola nostra è che a prua non vi possono essere vele con inferitura rigida ne sullo strallo ne su bompresso.

Concordo con te, Umberto, in pieno. Quello che volevamo significare era che la superficie velica nelle andature di bolina/ traverso non fosse superiore a 8 mq, come è sempre stato (tranne l'ultimo anno). E' poi permessa una vela di prua di max 8mq nelle andature portanti.
Magari cerchiamo di riscrivere la regola perchè non consenta giochini perversi!
Anch'io ho un fiocco da mandare in pensione anzitempo... Magari invece mi faccio una bella randa da 6,2 mq, chissà!

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

capelizzari
2017 Winner


Prov.: Milano
Città: burago


865 Messaggi

Inserito il - 26/11/2018 : 18:05:27  Mostra Profilo Invia a capelizzari un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Aggiungerei che impostare tutta la regola sulla presenza o meno dello strallo è un po' fuorviante. Ci sono vele per andature portanti che hanno uno strallo, ma che si possono tranquillamente assimilare ad un gennaker. Mi sembra si chiamino G1 ( o forse g 0). Quella di Marco Rognoni, per esempio. Io quella la considererei perfettamente lecita.

Carlo

Modificato da - capelizzari in data 26/11/2018 18:06:08
Torna all'inizio della Pagina

lquaggi
Utente Senior


Prov.: Vicenza
Città: Montecchio Maggiore


681 Messaggi

Inserito il - 08/12/2018 : 18:06:06  Mostra Profilo Invia a lquaggi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Lavori in corso

La nuova traversa è finita, farò una foto quando lavorerò sul nuovo armo sloop.

Ho invece ovviato al problema sorto nell'ultima regata, quando ho dovuto ritirarmi perché imbarcavo acqua. Osservando il tappo di svuotamento a sinistra, non ci vuole molto ad indovinare da dove entrava l'acqua. Li ho messi in posizione totalmente sbagliata, troppi sassi nei nostri laghi!





Ora ce n'è uno solo, nella parte bassa dello specchio di poppa, lì dovrebbe essere al sicuro.


Leonardo - IaioXL - 153

Finalmente una barca che naviga bene!

Modificato da - lquaggi in data 08/12/2018 18:07:08
Torna all'inizio della Pagina

lquaggi
Utente Senior


Prov.: Vicenza
Città: Montecchio Maggiore


681 Messaggi

Inserito il - 20/01/2019 : 20:09:37  Mostra Profilo Invia a lquaggi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho modificato il circuito di sollevamento del timone con dei bozzelli; ho portato le cime a livello dello scafo e gli strozzascotte subito dietro il pozzetto con cime più lunghe.









Nella prima foto si possono vedere i nuovi cavi per governare il timone con la pedaliera, ho sostituito le cimette in poliestere con del nylon, che scorre meglio.

Leonardo - IaioXL - 153

Finalmente una barca che naviga bene!

Modificato da - lquaggi in data 20/01/2019 20:10:32
Torna all'inizio della Pagina

lquaggi
Utente Senior


Prov.: Vicenza
Città: Montecchio Maggiore


681 Messaggi

Inserito il - 20/01/2019 : 20:14:34  Mostra Profilo Invia a lquaggi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Per alloggiare il nuovo albero rotante ho costruito una nuova base in alluminio. È così alta perché l'attacco del vang è quasi alla base e potrebbe interferire con il circuito della scotta. Quando monterò tutto se posso lo accorcio.


Leonardo - IaioXL - 153

Finalmente una barca che naviga bene!
Torna all'inizio della Pagina

Luigi
Utente Senior

Prov.: Milano
Città: Bussero


435 Messaggi

Inserito il - 23/01/2019 : 17:54:38  Mostra Profilo Invia a Luigi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Leonardo, ma come ti era venuto in mente di mettere i tappi sul fondo? Oltretutto frenano lo scorrimento fluido.
Io resto alla finestra in attesa di vedervi volare, ho messo i ragni a guardia degli scafi, vedremo se faranno il loro dovere.
Torna all'inizio della Pagina

lquaggi
Utente Senior


Prov.: Vicenza
Città: Montecchio Maggiore


681 Messaggi

Inserito il - 23/01/2019 : 21:12:31  Mostra Profilo Invia a lquaggi un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Luigi ha scritto:
Ciao Leonardo, ma come ti era venuto in mente di mettere i tappi sul fondo? Oltretutto frenano lo scorrimento fluido.

Ho fatto questa barca troppo bene, dovevo fare almeno una castroneria .

Leonardo - IaioXL - 153

Finalmente una barca che naviga bene!
Torna all'inizio della Pagina

Gustavo
2013 Winner


Prov.: Treviso
Città: Ponzano


911 Messaggi

Inserito il - 29/01/2019 : 19:43:43  Mostra Profilo Invia a Gustavo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mario Falci ha scritto:

Come sapete sto costruendo il nuovo monoscafo su foil di Aurelio. Comunque sarebbe bello vedere un resoconto delle vostre costruzioni postando delle foto. Il forum non può essere sostituito da whatsapp o da Facebook. Il primo è più immediato ma non fa approfondire gli argomenti mentre il secondo espone ad ogni genere di commento anche il più becero. Se non partecipate il forum muore.


Non muore... ciao a tutti!!!
Io sempre un po' latitante e mi scuso.
Non sto facendo nessuna costruzione attualmente. Anche perchè l'altro giorno mi hanno operato da una ernia e ho la mobilità di uno zombie appena risvegliato dal letargo
Devo aggiornarmi su tutto....
Ciao!!!!

"....spiegai le vele al vento.... ma il vento non capì!"

Ciao,
Gustavo Salinas
su fedele monoscafo "Azzurro" Nro velico 69;
e monoscafo Scheggia(lavori in corso) Nro velico 128
Skype: impazzitoinvolo
Torna all'inizio della Pagina

Mario Falci
Segretario 10' Moderatore


Prov.: Milano
Città: Milano


1534 Messaggi

Inserito il - 30/01/2019 : 13:09:30  Mostra Profilo Invia a Mario Falci un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Gustavo ha scritto:

Mario Falci ha scritto:

Come sapete sto costruendo il nuovo monoscafo su foil di Aurelio. Comunque sarebbe bello vedere un resoconto delle vostre costruzioni postando delle foto. Il forum non può essere sostituito da whatsapp o da Facebook. Il primo è più immediato ma non fa approfondire gli argomenti mentre il secondo espone ad ogni genere di commento anche il più becero. Se non partecipate il forum muore.


Non muore... ciao a tutti!!!
Io sempre un po' latitante e mi scuso.
Non sto facendo nessuna costruzione attualmente. Anche perchè l'altro giorno mi hanno operato da una ernia e ho la mobilità di uno zombie appena risvegliato dal letargo
Devo aggiornarmi su tutto....
Ciao!!!!


Auguri di pronta guarigione.
Torna all'inizio della Pagina

Gustavo
2013 Winner


Prov.: Treviso
Città: Ponzano


911 Messaggi

Inserito il - 01/02/2019 : 17:47:01  Mostra Profilo Invia a Gustavo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Mario Falci ha scritto:

[quote]

Auguri di pronta guarigione.


Grazie Mario:

Farò del mio meglio!!! :)

"....spiegai le vele al vento.... ma il vento non capì!"

Ciao,
Gustavo Salinas
su fedele monoscafo "Azzurro" Nro velico 69;
e monoscafo Scheggia(lavori in corso) Nro velico 128
Skype: impazzitoinvolo
Torna all'inizio della Pagina

Gustavo
2013 Winner


Prov.: Treviso
Città: Ponzano


911 Messaggi

Inserito il - 01/02/2019 : 18:00:43  Mostra Profilo Invia a Gustavo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Messaggio di FABIOS

Vista la scarsa presenza di tutti provo a inserire un nuovo forum con un argomento aperto: cosa avete in mente di realizzare per la prossima stagione? saluti Fabio


Sinceramente un lavoretto semplice semplice lo sto facendo. Sarà banale ma per me è molto importante nella gestione dello spazio.

Praticamente si tratta di un carrello biruota, molto stretto, fatto con delle ruote di un estintore estinto che permette di mettere la barca di taglio sia su un fianco che appoggiata sullo specchio di poppa.

In questo modo si può spostare il guscio agevolmente per avere spazi occupati ma mobili all'interno del proprio laboratorio. Io di spazio non ne ho tanto in garage, ho molto spazio in verticale(soffitto fino a 3,3mt) ma di superficie a terra ho davvero poca :( e per questo cerco di fare tutto montato su ruote in modo di avere mobilità negli spazi.
Il tutto in appena 30/40cm di spazio in larghezza.
Finisco un paio di selle per le diverse posizioni di parcheggio e presto metterò delle foto.
Saluti...

"....spiegai le vele al vento.... ma il vento non capì!"

Ciao,
Gustavo Salinas
su fedele monoscafo "Azzurro" Nro velico 69;
e monoscafo Scheggia(lavori in corso) Nro velico 128
Skype: impazzitoinvolo
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
F O R U M    1 0 ' © 2000-06 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina e'stata generata in 0,29 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000